Filtra

Anodi zinchi

Recensioni Negozio ( 410 ) RSS Feed
0 1 2 3 4 (5,0/5)

Recensione di Andrea, 0 1 2 3 4
Andrea
Sono ormai diversi anni che acquisto materiale inox (AISI 316). Sono sempre rimasto soddisfatto del ...
giu 7, 2019
Anodi zinchi


La protezione catodica é una tecnica per proteggere dalla corrosione le strutture metalliche che sono esposte ad un ambiente elettrolitico  come acqua marina, acqua dolce, terreni, sostanze chimiche, il quale puó essere aggressivo nei confronti delle strutture.

L'acqua di mare in specifico ha un comportamento elettrolitico, cosa significa?.

 I...


La protezione catodica é una tecnica per proteggere dalla corrosione le strutture metalliche che sono esposte ad un ambiente elettrolitico  come acqua marina, acqua dolce, terreni, sostanze chimiche, il quale puó essere aggressivo nei confronti delle strutture.

L'acqua di mare in specifico ha un comportamento elettrolitico, cosa significa?.

 In parole semplici significa che l'acqua di mare é in grado di trasportare o condurre energia elettrica in forma di ioni positivi e negativi i quali si trovano dissolti nell'acqua, e per questo si dice anche che l'elettrolita é definito come conduttore ionico.

Ora succede che sulle superfici dei metalli immersi nell'acqua di mare avvengono reazioni elettrochimiche corrosive aiutate dalla presenza di ossigeno e idrogeno per cui nel caso tipico delle imbarcazioni quando abbiamo metalli diversi immersi (assi acciaio inox, eliche in bronzo, etc ) alcuni si comporteranno da anodo e alcuni da catodo; bene ma all'atto pratico?

Significa che nel caso dell'acqua di mare abbiamo un trasporto di materiale sottoforma di ioni dall'anodo positivo  al catodo negativo, in poche parole l'anodo si consuma lentamente perdendo materiale fino alla completa disgregazione per questo motivo i metalli piú elettronegativi sono protetti.

Utilizzando anodi di zinco si rendono gli altri metalli presenti nell'acqua automaticamente protetti in quanto lo zinco nella scala dell'elettronegativitá viene prima ed é per questo che si chiamano anche anodi sacrificali; é meglio ( soprattutto per il nostro portafoglio) consumare uno zinco piuttosto che un elica o un asse!!.

Esistono due forme principali di protezione catodica ( al catodo abbiamo giá detto che ci sono eliche, assi etc etc ).

Una é la protezione passiva: si utilizzano anodi sacrificali i quali vengono fissati in prossimitá del catodo da proteggere e vengono collegati al medesimo.

L'altro sistema é la protezione catodica attiva: in pratica si fornisce corrente al sistema e si altera in questo modo l'elettronegativitá del metallo portandolo nella fascia "sicura".

Nella pratica ci sono alcune cosette da tenere a conto se vogliamo che le nostre eliche ed i nostri assi non siano sacrificati brutalmente!!.

1) L'anodo sacrificale non va assolutamente verniciato!!La vernice impedisce lo scambio di corrente ed in questo modo saranno le eliche e gli assi ad essere corrosi!

2) Al montaggio assicurarsi che vi sia buon contatto tra la superficie dell'anodo e quella su cui va installato.

3) Se il 50% dell'anodo risulta corroso, va sostituito, per assicurarne il funzionamento che é vitale per le attrezzature e durante l'anno gli zinchi devono essere cambiati almeno una volta.

 

Altro

Anodi zinchi Ci sono 153 prodotti.